Polska Akademia Nauk w Rzymie: Odczyt dr Gabriela MAZZITELLEGO

17 października b.r. o godzinie 18.30 w Rzymie w siedzibie Polskiej Akademii Nauk  (na ulicy Vicolo Doria 2) odbędzie się odczyt dr Gabriela MAZZITELLEGO (Uniwersytet Tor Vergata, Rzym) pt.Poznać świat Słowian przez lekturę. O działalności wydawniczej Instytutu ds. Europy wschodniej (1921-1944).

 

Poniżej informacje w języku włoskim:

Relatore
Gabriele MAZZITELLI (Reggio Calabria, 1957) lavora come bibliotecario all’Università
di Roma “Tor Vergata” e per molti anni è stato docente a contratto di Lingua
russa presso l’Università “Lumsa” di Roma. È membro dell’Associazione italiana
biblioteche e dell’Associazione italiana degli slavisti per conto della quale
cura la Bibliografia della Slavistica italiana. Nel corso di molti anni ha pubblicato
numerosi contributi sia in ambito slavistico, con particolare attenzione ai rapporti
tra l’Italia e il mondo slavo, sia di carattere biblioteconomico e tre libri: Che
cos’è una biblioteca (Roma 2005), Slavica biblioteconomica (Firenze 2007) e Le
pubblicazioni dell’Istituto per l’Europa orientale. Catalogo storico (1921-1941)
(Firenze 2016).

 

Riassunto
L’attività dell’Istituto per l’Europa orientale (IPEO), fondato a Roma nel 1921, fu
caratterizzata da una notevole produzione editoriale che si lega strettamente alla
nascita e allo sviluppo della slavistica italiana. Malgrado l’inevitabile convivenza
con il fascismo e il piegarsi in qualche modo a una linea di condotta che soprattutto
negli anni Trenta affiancò la politica del regime, l’attività dell’IPEO fu improntata
a un sincero desiderio di diffondere soprattutto la conoscenza di un
mondo per molti aspetti ancora poco conosciuto nel contesto italiano. L’IPEO operò
fino alla fine della seconda guerra mondiale, quando nel mutato contesto geopolitico
determinato dalla fine del conflitto, vennero meno i finanziamenti governativi
e anche i presupposti politici e culturali che ne avevano favorito la nascita.
Le pubblicazioni dell’IPEO sono una viva testimonianza dell’impegno e della passione
di una straordinaria generazione di studiosi che ha lasciato tracce indelebili
nella storia degli studi slavi in Italia.




Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *