Mediolan: prezentacja książki prof. Jerzego Miziołka

28 stycznia br. o godzinie 18 w Biblioteca Braidense w Mediolanie odbędzie się prezentacja książki profesora Jerzego Miziołka.

Poniżej szczegóły na plakacie.

Informacje w języku włoskim:

Presentazione del libro del Direttore del Museo Nazionale a Varsavia, prof. Jerzy Miziołek “Renaissance Weddings and the Antique. Italian Domestic Paintings from the Lanckoroński Collection” «L´ERMA» di BRETSCHNEIDER, Roma 2018 Interviene l’autore il prof. Jerzy Miziołek, archeologo, storico dell’arte, studioso, Direttore del Museo Nazionale di Varsavia. Il libro esamina una trentina di esempi della pittura italiana d’interni, provenienti dalla collezione viennese del Conte Karol Lanckoroński (1848- 1933) di cui 26 appartengono dal 1994 alla raccolta del Castello Reale di Wawel a Cracovia. La maggior parte è dedicata ai soggetti e alle scene dell’antica Grecia e Roma, usate come decorazioni nelle camere nuziali (spalliere, cassoni) durante il Rinascimento. Affascinato dalla cultura classica, il Conte Lanckoroński fu un appassionato archeologo, amante dell’arte classica e della pittura italiana del XV e XVI secolo, come testimonia questa preziosa collezione creata nell’ultimo venticinquennio del XIX secolo. Le opere d’arte raccolte dal Conte Lanckoroński furono eseguite a Firenze, Verona, Venezia e Milano. Fu un milanese Alvise Donati, a dipingere interessantissime exempla di giustizia, come “I figli che saettano il padre morto” e la ‘Storia della Vestale Tuccia”. Un dipinto fiorentino raffigurante ‘La storia di Psiche’ serve come il punto di partenza per le osservazioni riguardanti uno straordinario adattamento della “Primavera” del Botticelli. Il libro si concentra sulle opere della collezione Lanckoroński ma spesso include anche delle osservazioni sulle opere che si trovano in altre raccolte come la Pinacoteca di Brera e al Museo Poldi Pezzoli di Milano.




Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *