Polska Gola! Piątek ai saluti? Skorupski, sempre più top player!

Bye Bye C’è aria di addio a Milanello: dall’inizio del calciomercato invernale sembra sempre più probabile l’imminente addio del polacco. Complice anche lo scarso rendimento dimostrato finora (solo 4 reti in Serie A e 1 in Coppa Italia), e il ritorno di Zlatan Ibrahimović, i dirigenti del Milan non hanno dubbi sulla cessione dell’ex Genoa. Dall’Inghilterra sono già arrivate diverse offerte e il destino di Krzysztof sembra legato quasi inevitabilmente alla Premier League in una squadra tra Aston Villa, West Ham e Tottenham. Ma resta aperta anche l’ipotesi Barcellona, alla ricerca di un sostituto dell’infortunato Suarez. Certamente il cambio di casacca farà bene al pistolero, che cercherà in tutti i modi di ritrovare una condizione ottimale in vista di Euro 2020.

Milik fa 100 Sabato sera, in occasione della partita tra Napoli e Fiorentina, Arkadiusz Milik ha festeggiato 100 presenze con il club partenopeo. In quattro stagioni, condite da due lunghi infortuni, il bomber polacco ha realizzato 44 reti tra Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia. Purtroppo però, non ha potuto festeggiare l’occasione con una vittoria, ma assieme a Zielinski e compagni è arrivata l’ennesima sconfitta di una stagione fin qui da dimenticare. Anche il centrocampista ex Empoli, infatti, non è affatto esente da colpe per la capitolazione del Napoli. Tranne qualche raro guizzo improvviso, Piotr appare fuori forma e senza idee, ben lontano dal giocatore della scorsa stagione, nella quale aveva realizzato 6 gol e 2 assist.

Super Skorupski Durante Bologna-Verona di domenica pomeriggio, invece, Łukasz Skorupski ha dimostrato ancora una volta di essere un ottimo elemento per la Nazionale di Brzęczek. Più volte nel match, infatti, il portiere rossoblù ha compiuto numerosi interventi prodigiosi, tenendo a galla i suoi compagni ed evitando la sconfitta. Oltre agli altri interventi, la parata su Di Carmine nel secondo tempo con la mano di richiamo è sicuramente la più sensazionale realizzata dal polacco, che ha dato prova ancora una volta dei suoi straordinari riflessi anche da distanza ravvicinata. Basteranno queste prestazioni per strappare la convocazione per l’Europeo?

Korespondencja: Leonardo Capobianco




Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *